Promozione/C | La Jonica al secondo posto. Milazzo indenne a Calatabiano. Il Taormina batte la Messana


I risultati degli anticipi determinano il sorpasso della Jonica, vittoria sul Real Aci, nei confronti del Milazzo che pareggia nella trasferta di Calatabiano. LoSporting Taormina continua nella sua rincorsa ed entra in piena zona play-off, ma lo fa ai danni della Messana che deve subire una pesante sconfitta interna con conseguenze dal punto di vista delle sanzioni arbitrali.

Città di Calatabiano-Milazzo 0-0
Città di Calatabiano:Vecchio, Raiti, Loria, Santoro (79’ Santitto J.), Barresi, Patanè, Isgrò (46’ Tomasello), Fatty, Cantarella (66’ Bartolotto), Rizzo (46’ Pafumi), Tornitore (86’ Musumeci). A disp.: De Tommaso, Mannino, Riccina, Santitto M.. All. Lu Vito
Milazzo: Scibilia, Leo, Laquidara, Calcagno, Shpellzaj, Coulibaly (91’ Bellamacina), Aloe (82’ Di Bella D.), La Spada (54’ Arena), Rasà, Sciliberto (54’ Bartuccio), Fofanà (91’ Di Bella M.. A disp.: Alosi, Ancione, Cicciari, Salmeri. All. Caragliano
Arbitro: Vincenzo Carnemolla di Ragusa.
Coll.: Arturo Artellini (Ragusa) e Pablo Vasques (Siracusa)

La strigliata di mister Caragliano, dopo la sconfitta interna della scorsa settimana contro la Jonica, da i suoi frutti per un Milazzo che non perde nella trasferta con Città di Calatabiano ma neanche vince. Un pari a reti inviolate che riprende la striscia di risultati positivi dei mamertini ma che costa anche la seconda posizione in classifica. Il Milazzo, nella gara di Calatabiano, era privo di tre titolari, il portiere Taranto, Matinella e Genovese.

Messana-Sp.Taormina

MESSANA 1966-SPORTING TAORMINA 0-4

Marcatori: 27′ pt D’Arrigo, 37′ pt Missale, 10′ st e 46′ st Zagami

Ennesima giornata storta per l’Usd Messana, che perde 0-4 in casa per mano dello Sporting Taormina. I giallorossi partono forte, sciupano subito due palle gol con Velardi ma tengono in mano il pallino del gioco e sembrano in grado di rendersi pericolosi. Il primo tempo si chiude però con i locali sotto di due gol, realizzati da D’Arrigo e Missale. Entrambi i gol in posizione dubbia di fuorigioco non ravvisato dal collaboratore di linea. Nella ripresa i peloritani accennano ad una reazione ma il solito blackout consente a Zagami di firmare il tris. E poi sul finire di gara anche la personale doppietta su palla inattiva.

A rendere ancora più amara la sconfitta, le espulsioni rifilate per doppia ammonizione prima ad Angrisani e poi a Iovine, entrambi con la fascia di capitano al braccio ed una sequela di cartellini che incideranno anche sulla prossima gara. Alla fine del match, nove ammoniti e due espulsi tra le due squadre: sembra un bollettino di guerra ma con lo Sporting Taormina non vi è stato alcun accenno di dissidio, nessuna entrata dura, nessun accenno di rissa e nemmeno eccessiva foga agonistica. La Messana dovrà  superare i propri limiti per tornare a fare punti.

Jonica-Real Aci

JONICA-REAL ACI 1-0

Marcatore: 10′ st Ninkovic

Jonica: Gugliotta, Gallardo, Trovato (33′ st Longo), Herasymenko, Sanfilippo,  Lucero, Ninkovic, Cardia, La Forgia (37′ st Marchiafava), Scotti  (42′ st Interdonato), Saglimbeni (20′ st A.Savoca).

Real Aci: Spina, Raciti, Pennisi, Patanè, Benivegna, Salemi, Spada, Marsiglia, Costa, Messina, Finocchiaro.

Arbitro: A.Lazzara di Barcellona P.G.

Espulso Benivegna (RA) all’87’

Cronaca: 8′ Ninkovic su punizione laterale prova il tiro diretto ma il portiere del Real Aci Spina manda sull’incrocio dei pali. 16′ è Cardia a colpire la traversa con un colpo di testa su angolo di Ninkovic. Al 40′ tiro di Lucero dai venticinque metri, palla alta. Al 45′ l’unica occasione per il Real Aci con Finocchiaro che dai venti metri impegna Gugliotta alla respinta in volo  Il primo tempo si chiude a reti inviolate. Al 10′ della ripresa la Jonica passa in vantaggio. Punizione dalla stessa posizione in cui gli etnei avevano chiuso il primo tempo, batte Ninkovic che trova il sette sul primo palo e nulla può il volo di Spina. 25′ Raciti con un diagonale lento che non impensierisce Gugliotta. 35′ Scotti serve Alessio Savoca che entra in area e lascia partire un diagonale che Spina blocca. Finisce con la vittoria della Jonica che supera il Milazzo in classifica.

Città Di Calatabiano-Milazzo 0-0
Messana 1966-Sporting Taormina 0-4

Jonica F. C.-Real Aci 1-0