MESSINA – Sciotto annuncia iscrizione: “Essere presidente del Messina è un sogno che difenderò”

Attesissima conferenza stampa quest’oggi da parte del presidente del Messina Pietro Sciotto, che ha finalmente sciolto le riserve 48 ore dopo l’incontro con il sindaco della città metropolitana Federico Basile ed ha annunciato che ha già depositato l’iscrizione.

Queste di seguito le parole del patron biancoscudato:

E’ finito un incubo per me. Sono stati giorni tesi e complicati. Non potevo permettere che la squadra non si iscrivesse al campionato. E’ una mia creatura, ho cercato di coinvolgere la città e gli imprenditori, non c’è stata possibilità. Io non sono un imprenditore che è qui per interesse, sono il primo tifoso ed essere il presidente del Messina è un sogno che non voglio perdere. Si è capita l’importanza del Messina da parte di tutti, sento che  ora è il momento di fare qualcosa di grande. Non ho ricevuto alcuna rassicurazione né dalla città e nemmeno dalle istituzioni, solo promesse, aspetto i fatti. Se decido di iscrivere la squadra significa che ho entusiasmo. Dico ai tifosi uniamoci e partiamo, mettiamo da parte i dissidi. A fine girone di andata eravamo ultimi, abbiamo fatto 26 punti nel ritorno e ci siamo salvati nonostante il fallimento del Catania. Non so ancora dire sul futuro dal punto di vista tecnico, è stata una scelta fatta nella notte. Per la prima volta sento che partiremo tutti insieme, non voglio essere presuntuoso ma ho imparato molto da quest’anno, sento di poter fare quanto era prefissato l’anno scorso, un Messina di alta classifica. Il Messina ha bisogno di una casa, la squadra è un gruppo, non possiamo costruire nulla senza strutture e luoghi dove stare. C’è poco da fare, dobbiamo partire dalla base, serve che tutto sia pronto per programmare qualcosa di grande. Non volevo un comunicato secco e freddo, volevo esternare davanti a tutta la città, la mia gioia

Alla conferenza è  intervenuto anche il direttore generale in pectore Lello Manfredi: “Sono stato in trepidazione come tutti voi in questi giorni. L’ho saputo oggi a mezzogiorno, abbiamo organizzato in fretta e furia ma era così tanta la gioia che non potevamo non condividerla con voi. Sono molto contento della massiccia presenza di tutta la stampa, a loro rivolgo il primo messaggio: dobbiamo essere tutti uniti, diamo noi per primi il segnale giusto. Ringrazio la famiglia Sciotto che ci ha resi felici iscrivendo la squadra. Sono molto carico, voglio costruire qualcosa di importantissimo. E’ arrivato il momento che ognuno di noi faccia qualcosa per il Messina, dobbiamo essere protagonisti insieme di questo rilancio. TANTO-QUANTO sarà il ritornello della stagione, non rimandiamo ad altri dobbiamo dare tutti noi un contributo perchè questa famiglia faccia una squadra forte. Saremo l’unica squadra siciliana che rappresenterà l’isola, sono certo che se dovessimo disputare i play-off faremo gli stessi numeri del Palermo. Dobbiamo ambire ad un grande campionato