Messina: con la Juve Stabia di Novellino primo esame dell’anno ~ l convocati di Sullo


La stagione dell’Acr Messina partirà ufficialmente domani sabato 21 Agosto, ore 21, con la prima uscita stagionale al Romeo Menti di Castellammare di Stabia contro una formazione che lo scorso anno ha chiuso la stagione in quinta posizione disputando il turno play-off, conclusosi appena al secondo step con una sconfitta subita a domicilio contro il Palermo.

Il Messina troverà sicuramente una Juve Stabia molto più avanti nella preparazione, che ha iniziato il proprio ritiro il 24 Luglio, ben 13 giorni prima rispetto al Messina e che ha già 3 amichevoli nelle gambe, contro la primavera del Pescara, contro il Campobasso e contro il Potenza. Per quel che riguarda l’organico, le vespe sono guidate in panchina da un mister navigato e dal curriculum infinito come Walter Alfredo Novellino, alla prima stagione sulla panchina giallo-blu essendo subentrato qualche settimana fa all’esonerato Gaetano Fontana. In porta ci si affida alla grande esperienza di Danilo Russo, portiere classe 1987 che però spesso ricade vittima di numerosi infortuni muscolari, e alla gioventù di Eduardo Sarri arrivato quest’anno in Campania dopo l’ottima annata dello scorso anno a Pontedera. Al centro della difesa un difensore di tutto rispetto come Magnus Troest, classe 1987 alla quarta stagione nella Juve Stabia e che in passato ha calcato anche categorie più importanti come la Serie B e Denis Tonucci anch’esso difensore di grandissima esperienza, classe 1988 lo scorso anno stagione non facile a Catania dove era in prestito ma che ha nel curriculum ben 231 presenze in Serie B e 20 in Ligue 1 con l’Ajaccio.

A centrocampo la stella che brilla su tutte è l’estro di Schiavi, appena arrivato a parametro zero dopo 3 anni passati a Novara in cui è stato faro stabile del centrocampo e che sicuramente conosce la categoria come le sue tasche avendo 127 presenze in Serie C condite da 13 goal e 6 assist; al suo fianco meno estro ma più sostanza quella portata da Luca Berardocco, alla seconda stagione con la Juve Stabia e molto prezioso lo scorso anno con 6 reti in 35 presenze. In attacco l’ex enfant prodige del Palermo Accursio Bentivegna che esordì appena 18enne in Serie A con i rosanero ma che non è riuscito mai a dimostrare, almeno per quel che riguarda la massima categoria, di poter stare fra i grandi ma che fatica anche nel minor campionato professionistico in cui negli ultimi 3 anni è andato a segno solo 4 volte nelle ultime 3 stagioni. Il Bomber indiscusso e la spina nel fianco per la difesa del Messina sarà senza dubbio Giuseppe Panìco, attaccante scuola Genoa classe 1997 che agli inizi della propria carriera veniva paragonato a Ciro Immobile sia per caratteristiche fisiche che tecniche. Attaccante molto agile, dotato di un discreto senso del goal, è la classica punta capace di mettere in difficoltà le difese avversarie con il lavoro sporco che manda in goal i proprio compagni, lo scorso anno in C con il Novara 6 goal e 3 assist in 36 partite. In carriera vanta anche presenze in serie B con 7 goal e 9 assist ed in A con la maglia del Genoa.

Una squadra quindi quella della Juve Stabia che non rappresenta sicuramente l’avversario più facile da affrontare per il Messina, soprattutto visto l’avvio di stagione ben diverso nelle tempistiche per le tue società e che parte ai nastri di partenza di questo campionato per restare tra le prime 4 del girone e provare a dare fastidio alle 3 super favorite come Bari, Avellino e Foggia.

Convocati ACR Messina

 

Sono 16 i convocati di mister Sullo per la gara tra Juve Stabia e Messina, valevole per il I° turno di Coppa Italia di serie C:

Portieri: Fusco, Lewandowsky

Difensori: Carillo, Fantoni, Goncalves, Morelli, Sarzi Puttini

Centrocampisti: Damian, Fofana, Matese, Konate, Simonetti

Attaccanti: Adorante, Busatto, Balde, Russo

Indisponibile: Distefano