Calcio a 5 | Sconfitta della SIAC contro Taranto. 5-2 il finale per i pugliesi


La Siac Messina non è riuscita ad invertire il trend negativo nella prima uscita casalinga del 2021. Volontà e grinta non sono bastate, infatti, per evitare la sconfitta contro la New Taranto, che si è imposta, sul parquet del “PalaRescifina”, per 5-2 nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie A2. Risultato penalizzante per i peloritani, che hanno creato e sprecato numerose occasioni da gol, ma commesso anche evitabili errori.

Pugliesi subito a bersaglio grazie al preciso rasoterra di De Risi. Immediata la risposta dei biancazzurri, che pareggiano, un minuto dopo, i conti con la “zampata” vincente del brasiliano Gabriel Barbosa sulla conclusione di Salvatore D’Urso, respinta da Bianco. Al 5’ ospiti di nuovo avanti nel punteggio; verticalizzazione di Pica Pau e tocco risolutivo di Di Pietro, che supera Venuto in uscita. A questo punto, la Siac colleziona clamorose opportunità, sfiorando la rete a ripetizione con: D’Urso, Antonio Colavita, Walter Giordano e Barbosa. Strepitosi gli interventi del portiere avversario, che si supera al 19’ sulla staffilata di Nanni Piccolo, deviando la sfera sul palo. Sull’altro fronte, va segnalata unicamente la traversa scheggiata dal bolide di Bottiglione. A 20” dall’intervallo, Giordano realizza il meritato 2-2 con un tiro da lontano.

Ad inizio ripresa, Pica Pau riporta in vantaggio la New Taranto, incassando il pallone dalla distanza. I padroni di casa cercano di reagire, ma sono troppo confusionari soprattutto durante i due minuti della momentanea superiorità numerica determinata dall’espulsione di Bottiglione. Ristabilita la parità di giocatori in campo, la rischiosa tattica del “quinto di movimento” si dimostra controproducente ed i centri di Lacatena e De Risi fanno calare il sipario sul match. Mercoledì 27 gennaio è in programma il recupero Orsa Viggiano-Siac Messina.