BASKET C GOLD – FORTITUDO, arriva la conferma per l’under Rosario Giovani

Ha fatto tutto il percorso delle giovanili con la Fortitudo a fianco di Simone Cavalieri, è ancora under e anche per Rosario Giovani la prossima sarà la quarta stagione in un campionato senior con la casacca nero-verde.

Con Simone Cavalieri, oltre a tutta la trafila nelle formazioni giovanili, peraltro non ancora conclusa, divide anche la singolare esperienza del 2vs.2 di soli 67 secondi contro la Basket School del febbraio 2020, prosecuzione della partita del campionato di C Silver sospesa per incidenti in campo qualche settimana prima. Proprio in occasione di quella singolare esperienza, Rosario Giovani realizza i suoi primi punti in un campionato senior mettendo a segno i 2 tiri liberi concessi dalla coppia arbitrale.

Play/guardia di 180 cm. Rosario, classe 2004, fa la sua prima apparizione in panchina a Gravina nella stagione 2019-2020 nel campionato di C Silver e la prima presenza sul parquet nel medesimo campionato nella gara casalinga al Pala Russello contro l’Alfa Catania dando il cambio nei minuti finali della partita proprio al suo attuale coach.

Da allora Rosario è rimasto nel roster facendosi apprezzare per l’attaccamento alla maglia e per la professionalità dimostrata in ogni allenamento, trovando il giusto spazio in gara soprattutto nella scorsa stagione nella quale ha collezionato 25 punti messi a segno in 15 spezzoni di partita, mettendosi in mostra soprattutto con le conclusioni da oltre l’arco dei 6,75.

Certamente conscio della necessità di dover crescere tanto sotto l’aspetto tecnico e fisico il giovane prodotto della scuola Cavalieri mostra ottimismo per la stagione ormai alle porte:

Il prossimo sarà un anno molto importante, so di avere molto da imparare e sono sicuro che la Fortitudo è il posto giusto dove poter crescere ancora. Avendo finito il mio percorso scolastico potrò avere molto più tempo per gli allenamenti anche se dovrò conciliarli al meglio con gli impegni universitari. L’anno che abbiamo passato è stato davvero molto difficile ed impossibile da dimenticare ma tutto quello che è successo ci ha unito e fortificato ancora di più. La prossima sicuramente si prospetta come una bellissima stagione. Siamo un bel gruppo e abbiamo legato fin da subito. Siamo tutti molto giovani e con molti dei miei compagni di squadra come Simone Cavalieri e Matteo Mollica ci conosciamo da molti anni. Ma anche con tutti gli altri under ho un rapporto bellissimo. Per me sarà importante cercare di mettere in difficoltà il coach, cercare di trovare spazio e proseguire il mio percorso di crescita”

Proprio sul gruppo under coach Cavalieri punterà tantissimo nel corso della stagione. Proprio in tal senso sono già stati aggregati alla prima squadra giovani prospetti come Francesco Terzi (2003), Francesco Mento (2005), Cristian Bottari (2005), Omar Molonia (2005) e Pio De Tommaso (2005).